• Vite di artisti

    Keith Haring, tra obvius e arte

    Spesso le metafore nell’arte servono a  rappresentare scomode e celate realtà nonostante siano evidenti, forse troppo crude per poter essere accettate da un pubblico filisteo ma proprio per questo attirano di più l’attenzione. Sono immagini che penetrano nel profondo e ci trasportano al di fuori dei confini ovattati di una vita perfetta per accedere alle porte dell’ oltre. L’arte di Keith Haring è quel obvius. Un linguaggio immediato e di semplice accesso che ci viene incontro e ci porta in un mondo apparentemente infantile, abitato da personaggi complessi, sofferenti e spesso relegati ai margini della contemporaneità, nonostante il loro essere estremamente reali. “L’ arte è per tutti” K. Haring Di…

Translate »
error: Content is protected !!
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.