• Vite di artisti

    Picasso e Klimt, la complessa coniugazione tra Amore e Arte

    Molti sono i trattati scritti in cui scorrono infinite parole generate al fine di comprendere l’amore eppure, rimane l’indefinito più sconosciuto che si conosca. Provare ad affidarsi all’arte per iniziare ad osservarlo e viverlo in tutte le sue sfaccettature ed in tutte le sue sfumature, può essere un buon punto di partenza. Picasso e Klimt, vissero questo sentimento in un sorta di folle ed intensa ricerca seppur seguendo un iter molto diverso, quasi agli antipodi. di Cristiana Zamboni   Il linguaggio dell’amore è un linguaggio segreto e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso. Robert Musil Il primo, passionale e sprezzante, caratterizzato da una tonalità di onnipotenza così rigogliosa da trasformare chi meno ama in un vero carnefice e…

  • Vite di artisti

    Raffaello, un lontano 6 aprile

    Raffaello Sanzio ebbe, vuol la leggenda, una tra le più appassionate storie d’amore di tutti i tempi. E, dopo la sua morte, alla Fornarina non restò che vivere in religioso silenzio nell‘attesa di ritrovarsi tra le passionali braccia del suo consorte segreto. Di Cristiana Zamboni Il fulcro interessante della storia si trova lì, fra i misteri senza risposta. Spingono la fantasia ad intravedere i grandi personaggi dell’arte passeggiare per Trastevere. Mentre guardano il cielo e creano immagini che, le loro geniali mani, riporteranno poi sulla tela. Le vite dei più imponenti artisti che cambiarono il corso della storia dell‘arte sono sempre legate a qualche mistero senza replica. Raffaello Sanzio ebbe,…

  • Recensioni libri e film,  Recensioni particolari

    Özpetek e l’amore al tempo della Dea Fortuna

    Ferzan Özpetek non sbaglia una trama e con i giusti personaggi riesce ad inserirsi nei pensieri degli spettatori e lí vi rimane per il tempo necessario. Un tempo incomputabile e soggettivo atto a modificare anche le credenze e le convinzioni più radicate. Ed è questo il profondo e penetrante compito del nuovo film di Özpetek, dove ogni fotogramma ed ogni istante di vita vissuta dei suoi personaggi, rappresentano l’umanità contemporanea e l’amore al tempo del segreto della Dea Fortuna. Di Cristiana Zamboni L’amore non è un lusso oggettivo né tantomeno un percorso obbligato. È l’inspiegabile per eccezione. Unico e diverso. Complesso ed esistente. Illusorio, esteriore, introvabile e quasi sempre alla…

Translate »
error: Content is protected !!
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.